MEDIA
Wärtsilä in Italia

Wärtsilä: il sistema AQUARIUS UV per la gestione delle acque di zavorra certificato per le aree a rischio esplosione

  • Comunicato stampa
05 marzo 2014 at 10:00 E. Europe Standard Time

Wärtsilä, leader nella fornitura di prodotti, soluzioni e servizi innovativi per il settore navale, ha annunciato che Wärtsilä AQUARIUS UV – sistema di gestione delle acque di zavorra (BWMS)  ha superato con successo tutti i test di verifica per i requisiti antideflagranti (EX). Le verifiche sono state svolte da DEKRA, Organismo Notificato tedesco e leader mondiale nella fornitura di servizi di auditing e certificazione, specializzato nel campo della sicurezza, dell’ambiente e della salute. Da ora la gamma AQUARIUS UV BWMS è pertanto certificata come antideflagrante per le operazioni in aree classificate Zona 1 su impianti navali e offshore.

I sistemi per la gestione delle acque di zavorra installati su navi a bordo delle quali sono presenti aree classificate a rischio esplosione devono infatti ricevere la certificazione antideflagrante, come richiesto dall’IMO (International Maritime Organisation). Wärtsilä ha scelto di concepire l’intero modulo AQUARIUS UV BWMS e di affrontare il processo di verifica per ottenere il certificato di conformità alle normative antideflagranti secondo un approccio di sistema, basato non solo sui componenti elettrici, rendendo così il prodotto conforme sia alle norme antideflagranti, sia ai requisiti IMO. Tale approccio consente di migliorare l’accessibilità dell’impianto, poiché, grazie alla struttura modulare, alcuni componenti del sistema sono collocabili all’esterno dell’area a rischio, aumentando così la disponibilità e la facilità di manutenzione dell’intero sistema.

"Questo è un ulteriore e importantissimo passo in avanti verso l’obiettivo di rendere la gamma BWMS di Wärtsilä accessibile a tutte le applicazioni navali e offshore. Crediamo che certificare unicamente le componenti elettriche, come succede per molti altri sistemi, non sia sufficiente. Ora, grazie a Wärtsilä, armatori e operatori possono avere la sicurezza che l’intero modulo di sistema installato in un’area classificata a rischio esplosione sia antideflagrante", spiega Joe Thomas, Direttore di Wärtsilä Ballast Water Management Systems.

La decisione della Convenzione sulle acque di zavorra dell'IMO, che imporrà agli armatori di installare a bordo di circa 40.000 imbarcazioni in tutto il mondo un sistema per la gestione delle acque di zavorra, è stata annunciata da tempo. In conseguenza di ciò, gli armatori dovranno valutare con una certa urgenza quale tecnologia per il trattamento delle acque di zavorra sia la più adeguata non solo alle navi già operative, ma anche alle loro imbarcazioni future.

Wärtsilä AQUARIUS UV

Il sistema si compone di un sistema modulare per la gestione delle acque di zavorra (BWMS) mediante un processo a due fasi che prevede la filtrazione e quindi la disinfezione dell’acqua di mare con raggi ultravioletti (UV) a media pressione. I test sulla terraferma condotti presso l’impianto di collaudo del Royal Netherlands Institute for Sea Research (NIOZ), nei Paesi Bassi, si sono conclusi nel 2011. I test su nave si sono svolti su una chimichiera olandese della portata di 2.000 tpl e sono stati eseguiti da consulenti indipendenti di GoConsult in presenza di funzionari di Lloyd's Register.

I test prevedevano verifiche sia in acqua dolce, sia in acqua salata al fine di verificare la conformità in un maggior numero di situazioni operative. I risultati hanno sempre eguagliato e in alcuni casi persino superato lo standard IMO D2. Wärtsilä AQUARIUS UV – sistema di gestione delle acque di zavorra (BWMS) – ha ricevuto l’omologazione IMO nel dicembre del 2012 e l’accettazione come AMS (Alternate Management System) da parte della guardia costiera statunitense nell’ottobre del 2013.

Wärtsilä ACQUARIUS® UV è un marchio registrato.

Immagine Wärtsilä AQUARIUS UV Ballast Water Management System

© 2020 Wärtsilä