MEDIA
Wärtsilä in Italia

Wärtsilä ottiene la più grande commessa mai ricevuta da parte di un singolo armatore per realizzare sistemi di gestione delle acque di zavorra

  • Comunicato stampa
11 settembre 2014 at 10:00 E. Europe Standard Time

Il sistema di gestione delle acque di zavorra di Wärtsilä (BWMS) sarà presente su un totale di 22 navi cisterna, costruite dalla società Yangzhou Guoyu Shipbuilding Co. Ltd in Cina per la Pioneer Marine, con base a Singapore. Tale sistema consentirà alle navi di soddisfare pienamente i requisiti previsti dalla Convenzione sulle acque di zavorra dell'IMO. I contratti sono stati stipulati in agosto.

Ciascuna delle imbarcazioni da 38.000 tonnellate di portata lorda (DWT) verrà equipaggiata con due AQUARIUS UV BWMS di Wärtsilä e la fornitura includerà anche la messa in opera e le prove in mare dell'equipaggiamento. I contratti riguarderanno un totale di 44 unità BWMS di Wärtsilä, che rappresentano la più grande commessa mai ricevuta da un produttore di BWMS da parte di un singolo armatore. Si prevede di consegnare tutti i 44 sistemi prima della fine del 2015, mentre la prima consegna è prevista già nel mese di dicembre 2014.

L'Aquarius UV di Wärtsilä è uno dei soli quattro sistemi testati e certificati per operare in acqua dolce secondo i criteri dell'AMS (Alternate Management System, ossia "Sistema di gestione alternata") da parte della guardia costiera statunitense. Questa certificazione rappresenta un fattore importante nell'ambito del processo decisionale di Pioneer Marine volto a selezionare un fornitore BWMS.

Anche se la Convenzione per la gestione delle acque di zavorra dell'IMO, che obbligherà gli armatori di circa 40.000 imbarcazioni in tutto il mondo a installare un sistema di gestione delle acque di zavorra (BWMS), deve ancora essere ratificata, la guardia costiera statunitense (USCG) ha già attuato la propria normativa. Tale Convenzione prevede che tutte le navi che solcano le acque costiere statunitensi debbano essere conformi ai regolamenti. Tale legislazione intende affrontare la questione relativa alle specie acquatiche invasive trasportate nelle acque di zavorra delle navi e poi scaricate in mare, dove possono nuocere alle specie locali. I sistemi AQUARIUS UV di Wärtsilä sono stati omologati secondo quanto previsto dai regolamenti dell'IMO.

"Quando cercavamo un produttore per il trattamento delle acque di zavorra, volevamo come partner una società che fosse presente a livello globale e che offrisse un brand a supporto dei propri prodotti. Era essenziale che chiunque venisse scelto possedesse una comprovata esperienza di supporto ai propri prodotti. Questo elemento è di fondamentale importanza quando si considera un equipaggiamento di questo tipo perché nessuno ancora possiede un’omologazione USCG, e noi abbiamo capito che il fatto di avere Wärtsilä alle spalle avrebbe assicurato la conformità del nostro equipaggiamento entro la tempistica consentita", sostiene Stuart Crawford, Senior Vice President, Responsabile del reparto tecnico presso la società Pioneer Marine Advisers Pte Ltd.

"Abbiamo sperimentato un approccio molto proattivo da parte del project manager durante i colloqui, e ciò alla fine ci ha consentito di selezionare il fornitore", ha poi aggiunto.

"Il nostro cantiere ha stabilito una relazione di lunga data con Wärtsilä che risale alla prima nave esportata, il cui motore principale installato era stato costruito da Wärtsilä. La fusione di Wärtsilä con Hamworthy ha permesso di accedere alle soluzioni per il trattamento delle acque di zavorra e siamo fiduciosi del fatto che, dopo un'indagine tecnica, questo sistema risulterà conforme ai più severi regolamenti. Anche se si tratta di un nuovo prodotto promosso da Wärtsilä, considerando il nostro rapporto positivo e di lunga data con questa società, sappiamo che sarà un fornitore fidato e attendibile che offrirà un importante supporto al cantiere. Siamo certi che Wärtsilä e il Guoyu Group collaboreranno positivamente e senza problemi a questo nuovo progetto ampliando maggiormente l'ambito della loro cooperazione" sostiene Annie Dai, Marketing Manager presso il Guoyu Shipyard.

"Si tratta di un ordine importante ed è indicativo della crescente necessità di gestire in modo adeguato lo scarico delle acque di zavorra. Poiché queste navi opereranno in acque statunitensi e nelle zone limitrofe, era imperativo che i BWMS selezionati possedessero le certificazioni necessarie. Wärtsilä vanta una forte esperienza in questo settore. Inoltre, i componenti utilizzati sono stati impiegati e completamente testati in ambiente marittimo per anni," sostiene Joe Thomas, Direttore per i sistemi di gestione delle acque di zavorra presso Wärtsilä.

Le navi cisterna si basano sul design "Green Dolphin" (delfino verde), un concetto conforme ai regolamenti attuali nonché a quelli previsti per il futuro in materia di emissioni nell'aria e nell'acqua.

AQUARIUS UV BWMS (sistema di gestione delle acque di zavorra) di Wärtsilä

AQUARIUS® UV BWMS di Wärtsilä utilizza un semplice procedimento a due fasi che prevede il filtraggio e l’irradiazione con raggi ultravioletti (UV). Durante l'assorbimento, l'acqua di mare viene dapprima filtrata attraverso un vaglio da 40 micron per lavaggio a controcorrente, in modo da rimuovere particolati, sedimenti, zooplancton e fitoplancton. Successivamente, l'acqua di mare filtrata viene disinfettata utilizzando lampade a raggi ultravioletti UV a media pressione e infine controllata dal sistema di controllo BWMS. Al momento dello scarico, il filtro viene bypassato ma le acque di zavorra vengono sottoposte a un ulteriore trattamento di disinfezione tramite raggi UV affinché risultino sicure prima di venire scaricate di nuovo in mare. Esistono 13 diversi moduli standard di AQUARIUS® UV BWMS di Wärtsilä, disponibili con capacità comprese tra 50 m3/h e 1000 m3/h.

© 2020 Wärtsilä